Application Note

Ispezione non distruttiva di saldature e giunzioni con gli ultrasuoni

Sia che dobbiate valutare l'integrità delle saldature e dei giunti in fase di produzione o in servizio, una delle tecniche non distruttive più affidabili è l'ispezione con l'uso degli ultrasuoni. Scoprite quali sono le sonde più adatte per l'ispezione delle saldature, anche con superfici ruvide.

Inspection of Welds and Joints with Ultrasonics

Ispezione delle infrastrutture e delle risorse delle strutture in calcestruzzo

Descrizione

leadmagnet

Newsletter

Get the best NDT and InspectionTech content delivered straight to your inbox


Questa nota applicativa descrive l'ispezione di saldature con superfici ruvide per valutazioni di sicurezza accurate e non distruttive.


Perché gli ultrasuoni

È chiaro che la possibilità di valutare in modo critico e non distruttivo l'integrità di saldature e giunti, sia in fase di produzione che durante il servizio, è molto importante soprattutto in situazioni critiche per la sicurezza.

Una delle tecniche più affidabili e consolidate impiegate per l'ispezione di questi giunti è l'uso degli ultrasuoni o di ciò che è comunemente noto come Ultrasuoni (UT). In questa nota applicativa, utilizziamo UT8000.


La sfida

Le sonde a ultrasuoni utilizzate per l'esame delle saldature hanno frequenze generalmente comprese tra 2MHz e 5MHz; le sonde a frequenza più bassa vengono utilizzate per l'esame di materiali a grana grossa o su superfici ruvide, mentre quelle a frequenza più alta per l'individuazione di difetti fini come cricche o mancanza di fusione.

L'ispezione viene effettuata per lo più con trasduttori di onde di taglio a cristallo singolo, ma a volte, in situazioni in cui le superfici di contatto sono ruvide, vengono utilizzate le varianti a doppio cristallo.


La soluzione


Sonde per l'ispezione delle saldature

SS60-4(ML), parte della serie SS:

Il numero di parte è SSXX°-4(ML)

SS = Single Shear

XX° = Angolo. 45°, 60° o 70°

4 = Frequenza 4MHz

(ML) = Connettore Mini Lemo (Lemo 00)


Utilizzato con successo dalle società di ispezione NDT e dai proprietari di beni nei settori petrolifero e del gas, petrolchimico, manifatturiero, Powergen e ferroviario, tra gli altri.


Quattro vantaggi chiave delle sonde a fascio angolare Proceq:

  • Eccellenti caratteristiche di segnale/rumore
  • Angoli personalizzati
  • Sagomati per adattarsi alle superfici convesse e concave
  • Versioni per alte temperature

I trasduttori ad onda di compressione a fascio angolare sono disponibili per l'ispezione di materiali a grana grossa come l'acciaio inossidabile austenitico e i materiali Duplex esotici.

Title

Ulteriori applicazioni e utilizzi del rilevatore di difetti a ultrasuoni UT8000 sono disponibili nel nostro spazio dedicato all'ispezione .

Contenuto correlato