Per migliorare continuamente la tua esperienza e guidare un futuro basato sull'AI, utilizziamo la traduzione automatica e l'apprendimento automatico in questo sito web.

 

 

Abbiamo reso obsoleto il tradizionale GPR a impulsi per le applicazioni in calcestruzzo, introducendo la prima soluzione GPR palmare e wireless a onda continua a frequenza modulata al mondo.

Spazzando attraverso l'intero spettro di frequenza, dalle basse alle alte frequenze, dandoti un dispositivo che può vedere la profondità e risolvere piccoli oggetti allo stesso tempo. Con la combinazione intelligente della tecnologia unica del sensore SFCW e il nostro potente software in esecuzione su iPad, si ottengono prestazioni impareggiabili, chiarezza dei dati ed esperienza utente. E un'altra cosa... il vostro investimento nelle nostre soluzioni sarà sempre aggiornato con continui aggiornamenti delle prestazioni over-the-air perché abbiamo progettato le nostre soluzioni da zero con tutte le frequenze necessarie a bordo, come una piattaforma in continua evoluzione che continua a migliorare nel tempo.

 

 

 

Trova la soluzione giusta per te

Confronta i nostri 3 dispositivi GPR >

GP8800
Risoluzione gigantesca
Dimensioni minuscole
GP8000
Chiarezza in profondità ed ergonomia
Multi-uso
NUOVOGP8100
Massima produttività
Densità di dati senza pari

Confrontare i 3 dispositivi GPR

Confronto

 

 

 

 

Alla ricerca del GPR del sottosuolo

GS8000
L'unica soluzione per la localizzazione di oggetti e la mappatura del mondo sotterraneo utilizzando la tecnologia radar SFCW.
Screening Eagle Technologies is a merger of Dreamlab and Proceq

 

 

"Uso molto il GPR. Facciamo cose in tutto il mondo e diversi tipi di progetti civili, archeologia strutturale, servizi pubblici, e trovare la diversità che voi ragazzi state proponendo nello spazio GPR è davvero utile per molte persone. ...le cose che amo dei sistemi Proceq sono l'alta qualità, ma anche la facilità d'uso. E quindi, essere in grado di metterlo nelle mani di alcuni dei nostri nuovi dipendenti ci aiuta a renderli indipendenti molto più velocemente che senza. Ne sono davvero entusiasta".

 

Daniel Bigman, Bigman Geophysical

 

 


 

 

Contenuto correlato